News

Contributi per servizi di consulenza aziende in crisi o pre-crisi

La Misura agevola l’acquisizione, da parte delle imprese appartenenti al settore tessile, dell’ICT applicato e delle lavorazioni meccaniche, che si trovino in stato di pre-crisi o crisi reversibile, di servizi di consulenza specialistica per la definizione di piani industriali di sviluppo e rilancio, e servizi di accompagnamento per l’implementazione degli stessi. In aggiunta ai predetti servizi sono previste anche consulenze per diversificare la produzione  di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi e/o la trasformazione  del processo produttivo.

L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto per l'utilizzo di servizi di consulenza specialistica sopra descritti, forniti obbligatoriamente dai professionisti selezionati tramite apposito Avviso, consultabili nella pagina di dettaglio dell'agevolazione 

Il contributo è pari al 50% delle spese ammissibili, con soglia massima:

  • fino ad Euro 70.000 per le imprese con minimo 20 e massimo 50 occupati,
  • fino ad euro 140.000 per le imprese con oltre 50 occupati

È prevista una maggioranza del contributo del 10%  in caso di imprese a cui sia stato attribuito il rating di legalità alla data di presentazione della domanda, mantenuto alla data di concessione del contributo (http://www.agcm.it/rating-di-legalita/elenco.html). 

Vai alla pagina di dettaglio della Misura