News

Misura Emergenza Covid–19 Contributi per operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità

La temporanea indisponibilità della Piattaforma per il caricamento delle domande, verificatasi nella mattinata del 10 giugno 2020, non pregiudica in alcun modo la validità e l'ordine cronologico delle domande presentate nella giornata e nemmeno l'ammissibilità sul Bando "Misura Emergenza Covid – 19 Contributi per operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità".

Con riferimento alle problematiche intervenute nella fase di upload dei documenti sulla Piattaforma, precisiamo che la data e ora di invio della domanda recepite dal sistema sono quelle di conclusione e invio della stessa e non di upload dei documenti.

Informiamo infine gli utenti che, sebbene il Bando "Misura Emergenza Covid – 19 Contributi per operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità" abbia suscitato notevole interesse nella sua giornata di apertura ed il numero di domande sia stato elevato (circa 1300), vi è ancora un'ampia disponibilità finanziaria a disposizione delle imprese.

La Misura prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto che consentano, ai soggetti beneficiari di finanziamenti di far fronte agli oneri connessi al credito.
I beneficiari dovranno dimostrare un calo del fatturato, nel bimestre marzo/aprile 2020, pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019
 (per le imprese o lavoratori autonomi attivi dal 1 gennaio 2019 non è necessaria la dimostrazione del calo di fatturato rispetto al bimestre marzo/aprile 2019).

I finanziamenti devono essere riferiti ad unità operative attive situate in Piemonte e devono presentare le seguenti caratteristiche:
- nuovi finanziamenti (concessi dal 17 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020, con una durata fino a 72 mesi);
- importo massimo pari a 150.000 euro;
- connessi ad esigenze di liquidità e destinati a sostenere in particolare costi del personale, pagamento fornitori e capitale circolante.

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto nel limite del 5% del finanziamento concesso.

Le domande possono essere presentate dalle ore 9.00 del 10 giugno 2020 e fino alle ore 17.00 del giorno 29 gennaio 2021, compilando il modulo telematico presente al link: http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/attivita-economico-produttive/servizi/861-bandi-2014-2020-finanziamenti-domande, tramite:

  • SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale: attivabile consultando https://www.spid.gov.it/richiedi-spid (scelta consigliata se non si hanno altre credenziali di autenticazione digitale);

  • Carta di Identità Elettronica (CIE);

  • Certificato digitale in formato Carta Nazionale Servizi-CNS con lettore di smart-card collegato al proprio personale computer.

Il richiedente dovrà procedere all’upload e contestuale invio della domanda, previa apposizione della firma digitale del legale rappresentante o del soggetto delegato, unitamente a tutta la documentazione obbligatoria prevista dal Bando, pubblicato nella pagina dedicata. Scarica il tutorial per la presentazione delle domande