Approfondimenti

Politiche di innovazione per il manifatturiero avanzato


banner_small

Il 21 e 22 novembre Finpiemonte ospiterà un incontro internazionale fra i partner del progetto “MANUMIX: Innovation policy-mix learning for advanced manufacturing in European regions”, finalizzato a rafforzare e migliorare l’efficacia delle politiche di innovazione a livello regionale nel settore del manifatturiero avanzato. Il progetto offre un’occasione di confronto e scambio di esperienze in tema di sistemi di monitoraggio e valutazione delle politiche per l’advanced manufacturing fra alcune regioni europee che hanno individutato tale settore fra le priorità della Smart Specialisation Strategy S3. Oltre al Piemonte, le altre realtà internazionali coinvolte nel progetto sono i Paesi Baschi, il Galles e la Lituania. ll consorzio si avvale inoltre del supporto tecnico di una società di consulenza specializzata in tema di politiche per la competitività. L’interesse della Regione Piemonte a sostenere la collaborazione internazionale negli ambiti dell’advanced manufacturing si esprime da diversi anni con la partecipazione a reti promosse dalla Commissione Europea quali MANUNET, MERANET e INCOMERA, volte a co-finanziare le imprese piemontesi nello sviluppo di progetti transnazionali di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Nell’ambito del progetto MANUMIX, l’attenzione si concentra sull’aspetto delle politiche regionali e della relativa valutazione, prendendo in esame cinque specifiche misure del POR FESR 2014-2020: Industrializzazione dei risultati della ricerca, Poli d'innovazione, Progetti Eranet, Fabbrica Intelligente e Innovazione Micro e PMI. Attraverso il progetto MANUMIX, in una logica di confronto internazionale, si darà una lettura di tali misure in termini di sinergia e complementarietà, e saranno discusse le metodologie e i sistemi di valutazione con l’obiettivo di una maggiore integrazione nel processo di policy-making. L’obiettivo di una valutazione del policy-mix innovativa è infatti quello di superare i sistemi tradizionali di monitoraggio e valutazione, e prevedere l’analisi delle interazioni e delle sovrapposizioni fra gli strumenti in un approccio unitario e integrato. L’incontro di fine Novembre, che vedrà la partecipazione di tutti i partner, si focalizzerà sul tema della valutazione a supporto dei processi decisionali e sulle modalità per favorire un’ottimizzazione delle misure a sostegno del manifatturiero avanzato, attraverso i diversi livelli di decisione e gestione. Nell’ambito dei due giorni di incontri e dibattiti, si svolgerà anche una study visit presso importanti realtà piemontesi del manifatturiero avanzato, organizzata in collaborazione con il Polo Mesap (Smart Products and Manufacturing). In particolare, nel pomeriggio del 21 Novembre, gli osptiti baschi, lituani e gallesi avranno modo di visitare Prima Industrie, leader europeo dei sistemi laser per applicazioni industriali, macchine per la lavorazione della lamiera e dell'elettronica industriale e sorgenti laser; IRIS, Pmi innovativa specializzata nel trasferimento tecnologico e sviluppo di applicazioni innovative di tecnologie laser e plasma e SPEA, leader nei sistemi di collaudo per l’elettronica.

L’incontro sarà occasione per uno scambio mirato ad arricchire le politiche regionali per il sistema del manifatturiero avanzato e offrirà al partenariato una panoramica del settore piemontese, favorendo l’incontro sia con grandi realtà industriali, sia con piccole e medie imprese di eccellenza. Il progetto MANUMIX è finanziato dal programma di cooperazione interregionale Interreg Europe, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR 2014-2020).