Approfondimenti

Dal 28 febbraio gli incentivi nazionali per la riqualificazione delle strutture turistiche

“IFIT - Incentivi finanziari per le imprese turistiche” è la misura che favorisce la riqualificazione delle strutture del comparto turistico, in termini di sostenibilità, sicurezza, efficienza energetica, prevista dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e promossa dal Ministero del Turismo e gestita da Invitalia.

beneficiari dell'agevolazione sono: alberghi, agriturismi, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del comparto ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici, inclusi quelli acquatici e faunistici.

Sono previste due forme di incentivo:

  • credito d’imposta fino all’80% delle spese, cedibile a soggetti terzi (banche e altri intermediari finanziari)
  • contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese, per un importo massimo di 40.000 euro (questo limite può essere aumentato a 100.000 euro in presenza di particolari requisiti legati a digitalizzazione, imprenditoria femminile e giovanile, mezzogiorno).

Tra gli interventi ammessi: efficienza energeticariqualificazione antisismica, eliminazione delle barriere architettoniche, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, installazione di manufatti e prefabbricati, realizzazione di piscine termali (solo per gli stabilimenti termali), digitalizzazione, acquisto di mobili.

Le domande possono essere presentate dal 28 febbraio al 30 marzo 2022 attraverso la piattaforma web di Invitalia. Già disponibile anche la modulistica e il fac-simile della domanda.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Invitalia:
www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/incentivi-imprese-turistiche-ifit/per-saperne-di-piu

Telefona
848.886.886
Lunedì – venerdì dalle 9:00 alle 18:00

Scrivi
Accedi all’area riservata per chiedere informazioni.