Accesso civico

Secondo quanto previsto dal d.lgs. n. 33/2013, modificato dal D.Lgs. 25 maggio 2016 n. 97, sono previsti tre diversi istituti dell’accesso.
Il Regolamento di Finpiemonte S.p.A., al fine di dare attuazione al principio di trasparenza e di fornire un quadro organico e coordinato degli istituti dell’accesso, disciplina, in tre sezioni separate, le modalità, i limiti e i termini per l'esercizio delle tre forme di accesso previste dal legislatore, e precisamente:

I. accesso documentale ai documenti amministrativi formati o detenuti stabilmente da Finpiemonte, al fine di favorire la partecipazione, ai sensi della legge 241/1990

II. accesso civico “semplice” (detto anche solo accesso civico) disciplinato dall'art. 5, comma 1, del D.Lgs. 33/2013 così come modificato dal D. Lgs. 97/2016

III. accesso civico “generalizzato” così come introdotto dall'art. 5, comma 2, del decreto trasparenza. 


Modulistica

»Modulo richiesta accesso documentale
»Modulo richiesta accesso civico 
»Modulo richiesta accesso civico "generalizzato"
»Modulo richiesta di riesame

Registri istanze di accesso

»Registro istanze di accesso documentale (aggiornato al 29/06/2018)
»Registro istanze di accesso civico (alla data del 29/06/2018 non sono state presentate a Finpimeonte istanze di accesso civico)
»Registro istanze di accesso civico generalizzato (aggiornato al 29/06/2018)

Riferimenti

Accesso documentale: Ufficio comunicazione, promozione e relazioni con il pubblico
finanziamenti@finpiemonte.it – pec finpiemonte@legalmail.it

Accesso civico: responsabile della Trasparenza
e-mail: trasparenza@finpiemonte.it - pec accessocivico.finpiemonte@legalmail.it

Accesso civico "generalizzato": responsabile dell’Ufficio che detiene i dati
finanziamenti@finpiemonte.it - pec finpiemonte@legalmail.it

Riesame: responsabile della trasparenza
e-mail: trasparenza@finpiemonte.it - pec accessocivico.finpiemonte@legalmail.it

ll responsabile della Trasparenza di Finpiemonte è l'avv. Giusi Ponziano, nominata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 19/12/2014. La nomina è stata confermata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 25/01/2017 per il triennio 2017/2019.