Contributi per l'acquisizione di aziende in crisi

Inviato da anna.zampolini il 22/02/2024
Data pubblicazione
22/02/2024

La Regione Piemonte con D.D. n. 66 del 16 febbraio 2024 ha aggiornato il Bando “Interventi integrati per l'acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio di chiusura” e definiti dalle ore 9.00 del 26 febbraio 2024 fino alle ore 12.00 del 31 gennaio 2025 i termini di riapertura dello sportello telematico.

Tale decisione deriva dall’analisi del sistema produttivo piemontese, in cui permangono tuttora condizioni economiche tali da motivare la necessità di agevolare le imprese che intendano acquisire aziende in crisi conclamata e unità produttive a rischio di definitiva chiusura o già chiusi per cessazione dell’attività o dell’impresa.

Vista quindi l’opportunità di procedere alla riapertura dello sportello, sono state apportate le seguenti modifiche al Bando:

  • passaggio alla procedura informatizzata per la presentazione delle domande di agevolazione da parte delle imprese proponenti;
  • ridefinizione delle soglie di ammissibilità degli interventi finanziabili per la parte Investimenti, come segue: piccole imprese euro 500.000; medie imprese euro 1.000.000; grandi imprese euro 1.500.000;
  • recepimento delle intervenute modifiche normative;
  • modifiche non sostanziali al bando al fine di favorirne la fruibilità da parte degli utenti.

Alla data di riapertura dello sportello, l’ammontare complessivo di risorse disponibili per il presente Bando è pari a euro 4.205.016,81, di cui:

-  euro 2.967.988,87 per la parte Investimenti;
-  euro 1.237.027,94 per la parte Incentivi all’occupazione.

Tale dotazione potrà essere eventualmente integrata con le ulteriori economie che dovessero realizzarsi a valere sui progetti finanziati in precedenza sulla Misura, derivanti da revoche, rinunce e minori spese.
 

Leggi anche