News

L.R. 23/04 società cooperative a mutualità prevalente e consorzi

La Regione Piemonte, con Determinazione Dirigenziale n. 473 del 31/07/20 ha disposto la riapertura al 1 settembre 2020 dello sportello per la presentazione delle domande di contribuito relative all’incremento del capitale sociale, finalizzato alla realizzazione di programmi di investimento da parte di società cooperative a mutualità prevalente e i loro consorzi, ai sensi dell'art.dell’art. 4,comma 2, lett. d) della L.R. n. 23/2004 e s.m.i.

> Visualizza il comunicato della Regione Piemonte

Le società cooperative ed i loro consorzi, i cui termini di presentazione della domanda (la data del verbale di assemblea dei soci per l’aumento del capitale non può essere antecedente i 6 mesi alla data di presentazione della domanda) scadono nel periodo intercorrente tra la data di sospensione della presentazione delle domande, 17.06.2019 e la data di riavvio della presentazione telematica delle domande, 01.09.2020, hanno la possibilità di presentare telematicamente la domanda in deroga entro il 30.10.2020. Pertanto gli effetti giuridico-amministrativi relativi a termini ammissibilità delle delibere di aumento di capitale sociale decorrono per i predetti soggetti dal 18.06.2019.

Ricordiamo che la L.R. n. 23/2004 e s.m.i. prevede, inoltre, le seguenti ulteriori agevolazioni dedicate a società cooperative ed ai loro consorzi:

- Concessione di contributi a fondo perduto

  • per spese di avvio a favore di società cooperative di nuova costituzione,
  • per spese e/o consulenze finalizzate all’introduzione e sviluppo sistemi di gestione per la qualità, creazione di reti commerciali, certificazioni di prodotto e di controllo della produzione, introduzione e consolidamento di sistemi di rendicontazione sociale e costi esterni di formazione professionale e manageriale dei soci a favore di tutte le società cooperative,

- Concessione di finanziamenti a tasso agevolato

  • per investimenti produttivi (macchinari, attrezzature, arredi, automezzi);
  • per investimenti immobiliari (acquisto o costruzione di immobili, attivazione o adeguamento di impianti tecnici e dei locali).
- Concessione di garanzie fideiussorie a valere sui finanziamenti per investimenti produttivi a copertura dell’80% della quota fondi bancari

Vai alla pagina dedicata all'agevolazione